Skip to content Skip to left sidebar Skip to right sidebar Skip to footer

BANDA ULTRA LARGA

Sono 17 i comuni nei quali nel mese di agosto sono stati completati i lavori del “Grande Progetto Bul” (Banda ultra larga), che in tutto riguarda 192 località abruzzesi (tra questi compare anche il Comune di Montelapiano).  L’obiettivo è quello di rendere più veloci le comunicazioni.

Il collaudo sarà avviato non appena sarà disponibile il “Pcn”, vale a dire il “Punto di consegna neutro” di appartenenza, che in sostanza si può descrivere come l’evoluzione 4.0 delle vecchie centrali telefoniche.

L’intero progetto prevede il cablaggio di circa 7.700 comuni in tutte e 20 le regioni italiane.Allo stato attuale sono in esecuzione altri 81 cantieri in altrettanti comuni della regione. Per l’Abruzzo sono a disposizione 134 milioni di euro a valere su un finanziamento del ministero dello Sviluppo economico, pensato per consentire l’attivazione della fibra in ogni abitazione, con un  miglioramento dei servizi della rete mobile.

Il progetto è stato approvato il 3 marzo 2015 dal Governo italiano, nell’ambito della strategia per la banda ultra larga, che ha l’obiettivo di contribuire a ridurre il gap infrastrutturale e di mercato esistente, attraverso la creazione di condizioni più favorevoli allo sviluppo integrato delle infrastrutture di telecomunicazione fisse e mobili, e rappresenta il quadro di riferimento per soddisfare gli obiettivi fissati dall’Agenda Digitale Europea entro il 2020